Quanto costa l’hosting di un sito web nel 2024 in base ai tipi di hosting e ad altri fattori

Ogni sito web ha bisogno di un servizio di hosting per essere online. Comprendere il costo dell’hosting del tuo sito web è essenziale per prendere una decisione di acquisto informata.

Questa guida spiegherà i diversi prezzi di hosting, a partire da circa 2€-15€/mese con hosting condiviso fino a 80€-500€/mese con hosting dedicato. Condivideremo il costo medio per cinque dei tipi di hosting più popolari.

Inoltre, questo articolo elencherà anche altre spese del sito web da considerare, come un nome di dominio e strumenti di marketing.

Costi dettagliati dell’hosting del sito web

Quanto costa ospitare un sito web? I costi tipici dell’hosting di un sito web variano a seconda di diversi fattori:

  • Il tipo di web hosting. Ogni tipo di hosting è progettato per casi d’uso specifici, che influenzano il prezzo. Ad esempio, l’hosting condiviso è progettato per principianti e piccoli siti web, mentre un server privato virtuale (VPS) è progettato per professionisti del web e progetti su larga scala.
  • Il fornitore di web hosting. Con migliaia di aziende di hosting disponibili, scegliere un fornitore affidabile è essenziale per ottenere il massimo dai tuoi piani.
  • Il periodo del piano. La durata del tuo abbonamento influisce sul prezzo mensile. Se scegli un piano a lungo termine, puoi ridurre le spese di hosting del tuo sito web all’anno. Molti fornitori di web hosting offrono sconti per periodi di abbonamento più lunghi.
  • Le funzionalità. Ogni tipo di hosting offre piani multipli a seconda delle funzionalità e delle risorse allocate. Ad esempio, un piano con una capacità di archiviazione maggiore costerà di più.

Capire che tipo di sito web si vuole creare è essenziale quando si sceglie un piano di web hosting.

Suggerimento professionale


Con un website builder, i prezzi dei piani includono già il web hosting. Il nostro semplice builder di siti web è incluso con il web hosting, a partire da 2,49€/mese.

Web hosting condiviso

Con l’hosting condiviso, stai utilizzando lo stesso server di altri utenti. Tutti i siti web sul server hanno accesso allo stesso pool di risorse assegnate, come traffico, spazio di archiviazione e potenza di elaborazione.

In media, il costo per ospitare siti web utilizzando l’hosting condiviso è di circa 1-15 €/mese. È il servizio di hosting web più economico.

Ogni fornitore di hosting ha il suo proprio insieme di piani tariffari. Hostinger offre tre piani di web hosting a partire da 2,49€/mese. Offriamo anche coupon e altri sconti come offerte di web hosting per il Black Friday.

Quando cerchi un piano di hosting condiviso, considera le sue funzionalità aggiuntive. Ad esempio, il piano di hosting Premium di Hostinger, per 2,49€/mese, include traffico illimitato, fino a 100 account email, e un nome di dominio gratuito.

Scegli un periodo di abbonamento più lungo per ottenere un’offerta migliore per il tuo piano di hosting.

Ad esempio, il piano di hosting Business di Hostinger costa 3,69€/mese per 48 mesi. Lo stesso piano costa 14,99€/mese se paghi solo per un mese.

Se non sai molto su come lanciare un sito web, l’hosting condiviso è un’opzione adatta ai principianti per aiutarti a iniziare. Questo servizio di hosting è adatto per blog, portfolio online e siti web di piccole e medie imprese.

Pro

  • Piani economici. I piani tariffari sono più economici rispetto ad altri tipi di hosting web.
  • Adatto ai principianti. Un’ottima opzione per gli utenti con conoscenze tecniche limitate.
  • Ottimo supporto. L’host condiviso gestirà tutti i compiti di back-end.

Contro

  • Server condiviso. Condividere lo stesso server con altri utenti può comportare rischi per le prestazioni e la sicurezza.
  • Risorse limitate. Non adatto per siti web che richiedono risorse estensive.
  • Difficile da scalare. Non offre molto spazio per la crescita del tuo sito web a causa della sua natura condivisa e delle risorse limitate.

VPS hosting

Il servizio di hosting per server privato virtuale (VPS) fornisce risorse dedicate e spazio per l’hosting web. Utilizza una tecnologia di virtualizzazione come un hypervisor per dividere un sistema fisico in molteplici macchine virtuali isolate.

La maggior parte dei fornitori di VPS hosting forniscono pieno accesso root per installare il proprio software e sistema operativo. A differenza dell’hosting condiviso, ciò che fai con il tuo account non influenzerà altri utenti e viceversa.

In media, i server privati virtuali costano circa 20€100€/mese. I prezzi del VPS hosting variano spesso a causa della unità di elaborazione centrale (CPU) assegnata, della memoria ad accesso casuale (RAM) e dello spazio di archiviazione del disco a stato solido (SSD).

Ogni azienda di web hosting può avere il suo proprio insieme di prezzi per il VPS hosting. Hostinger offre VPS hosting gestito autonomamente, rendendo i nostri piani più convenienti della media. Con il VPS hosting autogestito, sei responsabile di tutto il lavoro all’interno del server.

Hostinger offre quattro piani di hosting VPS che vanno da 5,49€ a 21,99€ al mese. Tutti i piani includono un IP dedicato e assistenza clienti 24/7.

Se vuoi creare un sito e-commerce o multimediale, il piano di hosting KVM 2 per 7,49€/mese è un’ottima scelta. D’altra parte, il piano KVM 4, per 10,99€/mese, è un’ottima opzione per siti web che richiedono molte risorse come i giochi online.

Con Hostinger, puoi aggiornare il tuo piano di VPS hosting senza interruzioni. Pertanto, consigliamo di scegliere prima il piano più piccolo se non sei ancora sicuro.

Il VPS hosting è la scelta preferita per gli utenti tecnici che desiderano avere il controllo completo del loro ambiente server. Ricorda che il tuo sito web può essere vulnerabile alle minacce di sicurezza senza la corretta configurazione.

Pro

  • Controllo completo. Gli utenti hanno più controllo sul loro ambiente di hosting.
  • Adatto per picchi di traffico. Il VPS hosting gestisce meglio le impennate di traffico rispetto all’hosting condiviso.
  • Migliore privacy. Questo tipo di hosting protegge i tuoi file e database dagli altri utenti del server.

Contro

  • Costo medio più alto. Il costo medio dell’hosting di un server virtuale è più costoso dell’hosting condiviso.
  • Curva di apprendimento ripida. Gli utenti hanno bisogno di conoscenze tecniche per utilizzare completamente l’hosting web VPS.
  • Più responsabilità. Gli utenti sono responsabili dell’installazione e della gestione del loro VPS hosting.

Cloud hosting

Il cloud hosting utilizza numerosi server virtuali per ospitare un sito web, garantendo un’elevata disponibilità e un’eccellente scalabilità.

Il cloud hosting è più resistente ai problemi di hardware fisico perché utilizza una rete di server remoti. Se un server è inattivo, un altro aiuterà a mantenere il tuo sito web in funzione.

La maggior parte delle aziende di web hosting offre servizi di cloud hosting da 10€-20€/mese.

Trova un fornitore di web hosting che offra funzionalità preziose per ogni pacchetto di cloud hosting. I piani di cloud hosting di Hostinger includono la registrazione gratuita del dominio, un certificato SSL e una garanzia di rimborso di 30 giorni. Variano da 9,99€ a 29,99€/mese.

Il costo di un piano di cloud hosting aumenta quanto più RAM e CPU vengono assegnati a esso.

Considera il tuo potenziale di traffico quando scegli un piano di cloud hosting. Ad esempio, le imprese di medie dimensioni possono iniziare con il piano Cloud Startup per 9,99€/mese. Una volta che il tuo sito web aziendale diventa più trafficato, il piano Cloud Enterprise per 29,99€/mese è più adatto per supportare un traffico più elevato.

Pro

  • Alta affidabilità. Quando un server fallisce, il sito web utilizza altri server per rimanere online.
  • Bilanciamento del carico di traffico. Il cloud hosting mantiene le prestazioni del sito web anche quando il traffico è elevato.
  • Scalabilità. Quando fai crescere il tuo sito web, aggiorna la tua larghezza di banda e lo spazio di archiviazione per supportare le esigenze aumentate.

Contro

  • Controllo limitato. Il web host gestisce il cloud hosting. Di conseguenza, gli utenti hanno meno controllo sul loro ambiente di hosting.
  • Costo medio più alto. Il costo medio del cloud hosting è superiore rispetto all’hosting condiviso e VPS.
  • Vulnerabilità della sicurezza. Una configurazione non corretta può causare problemi di sicurezza.

Hosting dedicato

Con l’hosting dedicato, hai un intero server fisico allocato solo per te. Questi piani di hosting dedicati danno agli utenti il controllo completo del loro ambiente server. Puoi personalizzare il software, il sistema operativo e le configurazioni generali.

I prezzi dell’hosting dedicato sono i più alti, variando da 80€-500€/mese. I principali elementi che influenzano il suo prezzo sono l’ampia larghezza di banda, lo spazio di archiviazione e la RAM per supportare progetti e aziende di grande scala.

Pertanto, un server dedicato è ideale per siti con un alto traffico che richiedono un uptime costante e una velocità rapida, come un grande marketplace di e-commerce o un sito web multimediale.

Molti web host offrono un piano di server dedicato che include siti web e domini illimitati. Tieni d’occhio i piani che hanno funzionalità aggiuntive come account email e spazio di archiviazione illimitati.

Ci sono due tipi di server dedicati: gestito e non gestito. Un servizio di hosting web dedicato gestito offre supporto professionale per aiutarti con qualsiasi problema. Nel frattempo, un server non gestito è un tipo di hosting dedicato che non fornisce assistenza al cliente.

Sebbene la flessibilità sia eccellente, i server dedicati non gestiti richiedono competenze tecniche avanzate poiché sei responsabile della loro manutenzione.

Inoltre, è bene verificare se il web host addebita costi extra per trasferimenti di dati aggiuntivi con l’hosting dedicato. Consigliamo di scegliere un piano che prevede una tariffa fissa per i trasferimenti di dati per ottenere una soluzione più conveniente.

Pro

  • Controllo totale. Assumi il controllo totale sul server fisico.
  • Flessibile alle tue esigenze. Configura il tuo hosting in base alle tue esigenze e preferenze.
  • Adatto per il traffico intenso. Ti permette di ospitare grandi siti web con un traffico intenso.

Contro

  • Curva di apprendimento ripida. Sono necessarie competenze tecniche avanzate per utilizzare un server dedicato.
  • Costo elevato. I server dedicati sono il tipo di web hosting più costoso.
  • Responsabilità totale per i server non gestiti. Poiché non include sempre un supporto clienti professionale, è probabile che tu sia responsabile della gestione del server.

Hosting WordPress

L’hosting WordPress migliora le prestazioni e la sicurezza dei siti web creati sul sistema di gestione dei contenuti (CMS) di WordPress. Questo tipo di web hosting semplifica anche il processo di creazione del tuo sito web WordPress.

L’hosting per siti web WordPress si distingue dalle altre opzioni di hosting con funzionalità specifiche per WordPress, come l’installatore con un solo clic e lo strumento di sicurezza. Molti fornitori di web hosting concedono anche ai loro clienti l’accesso a un team di supporto WordPress.

Il costo medio per i piani di hosting WordPress è superiore rispetto all’hosting condiviso. Il costo per ospitare siti web utilizzando questa opzione può arrivare fino a 70€/mese, a seconda del fornitore. Molti fornitori di hosting offrono anche hosting WordPress gestito, che può costare fino a 200€/mese.

Con Hostinger, i prezzi dell’hosting WordPress vanno da 2,49€ a 9,99€/mese. Tutti i piani includono un certificato gratuito di secure sockets layer (SSL) e una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Il piano di hosting Premium, per 2,49€/mese, è adatto ai principianti. Include account email gratuiti e supporto per WordPress multisite.

Tuttavia, un sito web di dimensioni medie può trarre maggiori vantaggi dall’utilizzo del piano Business. Per 3,69€/mese, questo piano include una CDN gratuita e uno strumento di staging WordPress.

Pro

  • Funzionalità specifiche di WordPress. La maggior parte dei piani di hosting web WordPress include funzionalità e strumenti per migliorare le prestazioni e la sicurezza.
  • Aggiornamenti automatici. Aggiorna automaticamente i tuoi plugin e temi di WordPress.
  • Supporto dedicato. Ottieni accesso a un team di esperti dedicato per risolvere problemi relativi a WordPress.

Contro

  • Plugin e temi preinstallati. Alcune delle funzionalità preinstallate potrebbero non essere adatte alle tue esigenze.
  • Server condiviso. Molti fornitori offrono solo l’hosting WordPress in un ambiente condiviso, che è più probabile che presenti problemi di prestazioni.

Se stai creando il tuo primo sito web con WordPress, puoi iniziare con un web hosting gratuito e, quando hai bisogno di più risorse o hai più esperienza, puoi passare ai servizi di hosting WordPress a pagamento.

Altri costi di gestione di un sito web

Il costo del web hosting non è l’unico elemento da considerare quando si pianifica il budget di un sito web. Ecco altri principali costi per la creazione di un sito web:

Nome del dominio

Un nome di dominio funziona come un indirizzo che indirizza gli utenti a un sito web. Senza un dominio, gli utenti devono inserire l’indirizzo IP del tuo sito web per trovare i tuoi contenuti. Quindi, avere un nome di dominio memorabile è essenziale per l’esperienza utente complessiva.

Il primo passo per acquistare un dominio è trovare un registrar di fiducia. Alcuni fornitori di hosting, incluso Hostinger, vendono anche nomi di dominio. Ad esempio, Hostinger offre un comodo strumento di ricerca del nome di dominio che ti permette di trovare e registrare un dominio in pochissimo tempo. Acquistare un dominio dal tuo web host può semplificare il processo di creazione del tuo sito web.

Inoltre, Hostinger include una registrazione di un dominio gratuito con la maggior parte dei suoi pacchetti di hosting. Controlla il tuo fornitore per vedere se il tuo piano di hosting include un dominio gratuito per risparmiare denaro.

Se acquisti un dominio separatamente dal tuo hosting del sito web, considera i diversi elementi che influenzano il prezzo.

Ad esempio, popolari domini di primo livello (TLDs), come .com, .net, e .org, sono generalmente più costosi. D’altra parte, le estensioni di dominio come .store e .online sono spesso più economiche.

Inoltre, il nome stesso può influenzare il prezzo di un dominio. Alcuni dei domini più costosi sono nomi con un alto potenziale di branding. Ad esempio, business.com è stato una volta venduto per 345 milioni di dollari.

Utilizza uno strumento di ricerca del nome di dominio per scoprire la disponibilità e il costo di un dominio.

Un altro costo da considerare è la protezione della privacy del dominio. Questa funzione protegge le informazioni personali del proprietario del dominio. Alcuni registrar includono protezione della privacy del dominio gratuitamente, mentre altri addebitano un costo extra. Hostinger offre questo servizio gratuitamente per proteggere le tue informazioni sul dominio.

Certificato SSL

Un SSL/TLS crittografa tutti i dati trasferiti tra un server di un sito web e un browser. Il suo scopo principale è impedire agli utenti non autorizzati di accedere a informazioni sensibili. Avere un SSL ha molti vantaggi e ti aiuta a posizionarti più in alto sui motori di ricerca.

Molti servizi di web hosting, come Hostinger, includono un certificato SSL gratuito nei loro pacchetti di hosting.

Il certificato SSL gratuito di Hostinger è sicuro quanto quelli a pagamento. Utilizza un certificato validato dal dominio conforme al Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS). Hostinger rinnova anche tutti i certificati automaticamente e gratuitamente per aiutare gli utenti a risparmiare denaro.

Se il tuo fornitore di hosting non include questa offerta, ottieni un certificato SSL gratuito utilizzando Let’s Encrypt. Un’altra opzione è acquistarne uno da un’autorità di certificazione (CA) affidabile.

Il costo di un SSL dipende da diversi fattori, come il numero di domini e sottodomini che può coprire. Il prezzo per un SSL a dominio singolo è intorno a 7€860€/anno. D’altra parte, un certificato SSL Wildcard copre più domini per 50€1.000€/anno.

Ci sono tre tipi di certificati SSL/TLS in base al loro livello di convalida:

  • Certificati validati dal dominio (DV). La CA ti chiederà di verificare la proprietà del dominio via email, telefono o record DNS.
  • Certificati validati dall’organizzazione (OV). La CA controllerà la documentazione che verifica il nome dell’organizzazione, le informazioni di contatto e lo stato legale.
  • Certificati di convalida estesa (EV). La CA condurrà controlli approfonditi sullo sfondo per verificare la posizione del richiedente, lo stato legale e i dettagli dell’ordine.

Tutti i tipi forniscono lo stesso livello di crittografia, ma alcuni siti web potrebbero aver bisogno di certificati con un livello di convalida superiore.

Estensioni

Le estensioni migliorano la funzionalità generale del sito, dall’aggiungere messaggi pop-up per migliori conversioni al miglioramento della sicurezza. Ogni piattaforma di siti web ha il suo insieme di estensioni gratuite e a pagamento.

Ad esempio, WordPress è noto per la sua vasta galleria di plugin. Alcuni plugin di WordPress sono gratuiti, rendendoli adatti per siti web di piccole e medie dimensioni.

Una volta che il tuo sito cresce, considera plugin premium come WP Rocket e OptinMonster per funzionalità migliori. I plugin premium costano circa 5€50€/mese.

Un’altra fonte per ottenere estensioni del sito web è un mercato di terze parti come CodeCanyon. Un marketplace di terze parti ti permette di acquistare più plugin dalla stessa piattaforma.

Temi

I temi aiutano a personalizzare il tuo sito web per renderlo più attraente e coinvolgente. Sia che tu utilizzi un website builder o un CMS, è molto probabile che troverai temi predefiniti gratuiti.

Ad esempio, WordPress offre più di 9.000 temi per vari tipi di siti web nella sua directory. Molti sono gratuiti, il che li rende ottimi per iniziare il tuo sito web.

Tuttavia, l’acquisto di un tema premium può creare un branding più forte. I temi premium spesso includono il supporto dello sviluppatore e aggiornamenti regolari.

TemplateMonster è uno dei marketplace più popolari per i temi premium o a pagamento. Il prezzo varia da circa 5€-290€ per un pagamento unico.

TemplateMonster offre anche piani di abbonamento. Per 13,25€/mese, puoi scaricare temi illimitati e ricevere assistenza 24/7.

Funzionalità e-commerce

I siti web di e-commerce sono spesso più costosi dei siti web normali poiché avrai bisogno di funzionalità aggiuntive per gestire e vendere prodotti e servizi.

Quando si avvia un negozio online, considera il tipo di attività e il numero di prodotti o servizi che vuoi vendere.

Il costo medio per le funzionalità e-commerce di base è di circa 15€/mese. Tuttavia, le dimensioni e il traffico del tuo sito e-commerce influenzeranno il costo totale. Ecco alcune caratteristiche vitali dell’e-commerce da considerare:

  • Piattaforma e-commerce. Utilizza una piattaforma che include tutte le funzionalità essenziali per vendere online. Le piattaforme di e-commerce che offrono funzionalità di base costano circa 10€15€/mese.
  • Gateway di pagamento. Costruisci la fiducia dei clienti e incoraggia le transazioni con un affidabile gateway di pagamento. Un gateway di pagamento per un negozio online di dimensioni medie costa tra 15-25€/mese.
  • Gestione dell’inventario. Gestisci i tuoi prodotti e servizi facilmente utilizzando uno strumento di gestione dell’inventario. I siti web più piccoli possono utilizzare la gestione dell’inventario gratuita. Se hai molta merce in magazzino, la gestione dell’inventario potrebbe costare fino a circa 1.000€/mese.

Alcuni web host offrono piani per specifiche piattaforme e-commerce per farti risparmiare denaro. Ad esempio, Hostinger offre due opzioni di hosting e-commerce:

  • Hosting WooCommerce . Include funzionalità e-commerce con la piattaforma WooCommerce. I piani partono da 9,99€/mese e offrono la registrazione gratuita del dominio e account email personalizzati.
  • Hosting PrestaShop. Utilizza la piattaforma PrestaShop per aiutarti a creare il tuo negozio immediatamente. I prezzi dell’hosting web variano da 3,69€ a 13,99€/mese con traffico e database illimitati.

Strumenti di marketing

Gli strumenti di marketing sono essenziali per espandere la tua portata, far crescere il tuo pubblico e aumentare le conversioni. Alcuni sforzi di marketing, come la pubblicità sui social media, le campagne email e l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), richiedono strumenti speciali.

Il prezzo degli strumenti di marketing varia a seconda delle tue esigenze. Quando si inizia, ci si può aspettare di pagare circa 10-150€/mese per ogni strumento di marketing.

Ecco i costi medi per diversi tipi di strumenti di marketing:

  • Strumenti SEO. Migliorare il posizionamento del tuo sito web utilizzando uno strumento SEO come Ahrefs costa 99€-999€/mese. Molti strumenti SEO includono spesso funzionalità per analizzare parole chiave, backlink e problemi sulla pagina.
  • Strumenti di email marketing. Crea newsletter regolari per mantenere aggiornati i visitatori del tuo sito web. Mailchimp è uno strumento eccellente per inviare email di marketing ai tuoi iscritti. Offre un piano  gratuito per iniziare. Una volta che hai più di 2.000 iscritti, gli aggiornamenti premium partono da 34€/mese.
  • Strumenti di marketing per i social media. Aumenta il tuo pubblico puntando agli utenti dei social media. La pubblicità a pagamento sui social media può costare 7€-9€ per 1.000 impressioni.

In alternativa, utilizza un website builder come Hostinger per ottenere strumenti di marketing inclusi nei piani tariffari.

Conclusioni

Quindi, quanto costa ospitare un sito web? Dipende dal tipo di hosting, fornitore, periodo di abbonamento e funzionalità.

Abbiamo spiegato i prezzi medi del web hosting per diversi servizi di hosting:

  • Hosting condiviso. L’hosting più conveniente per siti web di piccole e medie dimensioni. I piani di web hosting di Hostinger costano da 2,49€ a 9,99€/mese.
  • VPS hsoting. La soluzione migliore per siti web in crescita e utenti con conoscenze tecniche. I nostri piani tariffari per il VPS vanno da 5,49€ a 21,99€ al mese.
  • Cloud hosting. Un’opzione altamente affidabile e facile da usare per siti web con un traffico intenso. I piani tariffari per il cloud hosting di Hostinger partono da 9,99€ a 29,99€/mese.
  • Hosting dedicato. Il servizio di web hosting più costoso, che ti dà il controllo completo su un server fisico. L’hosting dedicato non gestito richiede competenze tecniche avanzate. Aspettati di pagare tariffe di web hosting di circa 80€-500€/mese.
  • Hosting WordPress. Un servizio di web hosting progettato per i siti web WordPress. I nostri piani di hosting WordPress partono da 2,49€ a 9,99€/mese.

Dopo aver scelto il web hosting, considera gli altri costi legati al possesso di un sito web. Fortunatamente, alcuni servizi di web hosting includono già la registrazione del nome di dominio, un certificato SSL, funzionalità di e-commerce e strumenti di marketing. Una volta che il tuo sito cresce, considera anche l’acquisto di estensioni a pagamento e temi premium per sbloccare funzionalità avanzate.

Facci sapere nei commenti qui sotto quanto costa il tuo web hosting.

FAQ su quanto costa l’hosting di un sito web

Posso ospitare un sito web gratuitamente?

Sì, ci sono diverse piattaforme che offrono hosting di siti web gratuito, come 000WebHost o WordPress.com. Tuttavia, questi piani gratuiti spesso hanno limitazioni in termini di archiviazione, larghezza di banda e opzioni di personalizzazione. Per funzionalità più avanzate, potrebbe essere necessario considerare servizi di hosting a pagamento.

Quali funzionalità dovrebbero essere incluse nel costo dell’hosting del sito web?

Le caratteristiche incluse nel costo dell’hosting del sito web possono variare a seconda del fornitore di hosting e del piano che scegli. Tuttavia, alcune funzionalità comuni da cercare sono spazio di archiviazione e larghezza di banda sufficienti, registrazione o trasferimento del dominio, account email, certificato SSL, backup regolari, assistenza clienti e servizi aggiuntivi come website builder.

Dovrei pagare l’hosting mensilmente o annualmente?

Pagare l’hosting mensilmente o annualmente dipende dalle tue specifiche esigenze e preferenze. Pagare annualmente spesso comporta sconti e risparmi rispetto ai pagamenti mensili. Tuttavia, se non sei sicuro dell’impegno a lungo termine o hai bisogno di flessibilità, i pagamenti mensili potrebbero essere una scelta migliore.

Qual è il modo più economico per ospitare un sito web?

Il modo più economico per ospitare un sito web è utilizzare piattaforme di hosting gratuite, come GitHub Pages, per siti web statici. Per siti web dinamici, i piani di hosting condiviso offerti da un fornitore affidabile come Hostinger offrono spesso opzioni convenienti con funzionalità come banda illimitata, archiviazione e assistenza clienti.

Author
L'autore

Michela Z.

Michela si focalizza sul condividere le sue conoscenze di hosting e marketing digitale e sull'aiutare le aziende ad avere successo online, con un particolare interesse per la creazione di siti web e di e-commerce. Nel suo tempo libero le piace sedersi davanti un buon libro e ascoltare musica.